Binit Logo

Micro Space Invaders

Micro Space Invaders

Benjamin J Heckendorn

2020

A fine 2020 Benjamin J Heckendorn, sviluppa una versione base di Space Invaders usando un microcontrollore tra i più piccoli al mondo con:

  • 4 pin disponibili
  • 1KB Flash
  • 32 Byte di RAM

Con 4 pin il microcontrollore gestisce: la manopola, il pulsante e genera il segnale video e audio.

L’impresa è ardua, ma alla fine con qualche compromesso realizza una versione funzionante ridotta di Space Invaders.

Retroedicola ri-prende il progetto e lo realizza con una propria interpretazione.

Disegna un nuovo schema per migliorare il segnale video / audio e viene migliorata la grafica degli “alieni”.

Riciclando parti di PC, dà forma al suo prototipo del Micro Space Invaders.

Benjamin J Heckendorn